Territorio

By admin 0

L’auto macina chilometri di curve e l’orientale sarda, SS125, attraversa Dorgali per poi affacciarsi sulla profonda vallata di Oddoene. Bianchi monti appaiono come innevati, ma è roccia nuda quella che si vede ovunque per centinaia di metri di dislivello.Un calcare geologicamente antico, dai 250 ai 67 milioni di anni, tra i più antichi d’Italia. In questo paesaggio montano una galleria stradale permette l’accesso alla strada che conduce a Cala Gonone. Viene spontaneo inoltrarsi seguendo la propria curiosità.

Il contrasto è forte e il panorama che si apre e si affaccia sul mare lascia a bocca aperta
: chiuso tra i monti il paese si distende lungo la costa. Piccolo, raccolto, munito di un porto turistico.

Pochi metri dalle case, decine, e sei già sdraiato sul bagnasciuga, sulle spiagge rossastre, davanti ad un mare dove, finalmente,riesci a vedere e riconoscere addirittura i pesci grazie alla sua trasparenza, senza indossare una maschera.

Data la sua posizione geografica Cala Gonone presenta un clima mite tutto l’anno, garantito da un microclima particolare che difende la località dalle perturbazioni principali, spinte dai venti provenienti dai quadranti settentrionali e occidentali.
Mare e montagna: grazie a questo connubio Cala Gonone diventa un ottima scelta per godere di momenti unici di relax e vivere le proprie vacanze attivamente.